Team: 8 passi per motivarlo e renderlo efficace

“Non chiederti cosa il tuo Team può fare per te ma cosa tu puoi fare per il tuo Team”

Un’impresa con una squadra di persone motivate, valorizzate ed organizzate può fare la differenza in un mercato sempre più competitivo. Non siete d’accordo?

Ma quali sono i passi che un Imprenditore o un Manager dovrebbe seguire per creare, rendere motivato ed efficace il proprio Team? Proviamo a commentarli insieme.

 

1. Seleziona accuratamente le persone

Dedica più tempo alla selezione delle persone: inizialmente dovrai lavorare di più, ma a lungo termine avrai sicuramente maggiori vantaggi in termini di efficacia. Se all’interno non hai le competenze giuste per la selezione, affidati a un consulente o a un’agenzia specializzata.

2. Valorizza il ruolo di ciascun componente del Team

Ogni componente aggiunge qualcosa di unico al team: le persone amano sentirsi dire che il proprio lavoro è speciale, non devono chiedersi: “Perché sono qui?”. Non dimentichiamo mai, che il senso dello scopo aiuta ad elevare le prestazioni.

3. Comunica sistematicamente con il Team

È difficile sentirsi parte di un Team, quando non si hanno informazioni condivise. Mantieni alto il livello di trasparenza, quando possibile, anche se le informazioni non riguardano direttamente ogni singolo componente della squadra. Fissa un incontro settimanale: ogni momento condiviso può portare nuove idee e a creare un flusso di lavoro più fluido. Utilizza delle app come Slack, che facilitano la comunicazione nel Team.

4. Fissa gli obiettivi

Stabilire degli obiettivi a breve, medio e a lungo termine con il tuo Team è il punto di partenza per ogni attività di gruppo. Essere entusiasti del proprio risultato e motivarsi a vicenda aiuterà i componenti del Team ad assicurarsi che abbiano una visione d’insieme.

5. Celebra i successi

Celebrare i successi unisce il team ed è un modo per tutti di sperimentare che quando si lavora insieme, possono davvero accadere grandi cose. Se qualcuno fa un ottimo lavoro, fagli un complimento di fronte al resto della squadra:ogni sforzo sarà così reso evidente e avrà modo di essere apprezzato da tutti. A ogni persona piace avere visibilità e sapere che il proprio lavoro ha un impatto tangibile. Al contrario, se il tuo team fallisce in qualcosa, crea un incontro per reindirizzare gli sforzi o trasformarli in qualcosa di positivo.

6. Approfondisci la conoscenza

Ovviamente, non sei obbligato a diventare il migliore amico con i membri del tuo team. Ma organizzare un’uscita mensile o  qualche evento fuori sede può dare ai membri del team la possibilità di apprezzarsi reciprocamente per qualche aspetto che va oltre il lavoro. Conoscere le persone con cui lavori ti aiuta a capire il loro stile, la loro personalità e il modo migliore per condividere confronti costruttivi.

7. Coltiva la diversità

Quando aggiungi alla squadra nuovi membri, eterogenei per età, origini etniche, genere e abilità, tutto il tuo team ne trae vantaggio. Potresti sorprenderti nel verificare che le diversità attivano nuove prospettive, generano nuove intuizioni e possono aiutarti a innovare meglio e raggiungere nuovi mercati. Alcuni studi dimostrano che le aziende che promuovono la diversità di genere, per esempio, raggiungono risultati superiori rispetto alle altre.

8. Cerca una visione condivisa

I membri del tuo team dovrebbero comprendere appieno la tua azienda, i suoi obiettivi e impegnarsi a realizzarli. Cerca persone che abbiano un’etica del lavoro simile alla tua e a quella dei tuoi collaboratori. Tutti dovrebbero essere entusiasti della crescita dell’organizzazione e contribuire attivamente con idee e sforzi per realizzarla.